GIOVANILI: CHI BEN COMINCIA….

Tre vittorie ed un pareggio per le leve iscritte ai tornei regionali, finalmente al via dopo lo stop per il maltempo.

Risultati che vanno a sommarsi a quelli della Juniores (sempre prima in classifica) e delle leve preagonistiche, che continuano il loro processo di crescita e divertimento.

A scanso di equivoci, la Juniores sabato avrebbe meritato i tre punti contro il Seravezza, secondo. Ottima prova nonostante le assenze (Pecar infortunato, i due Esposito con la prima squadra): una traversa colpita da Giorgi, almeno tre limpide palle-gol create e un gol annullato per un fuorigioco apparso ai più misterioso.

I ragazzi di Boschi hanno fatto da traino agli Allievi Under 17 di Errico, che andavano a far visita al Genova Calcio, sicura candidata ad un posto nelle finaliste. Gambetta e compagni si sono imposti 2-1, ribaltando con Giglio e Gibilaro il vantaggio iniziale genovese su rigore.

Bene anche gli Allievi Fascia B di Penna, che non hanno lasciato scampo al Vallescrivia, travolto 4-0 in una partita a senso unico (2 Tobia, Kacellari, Piraino); benissimo i Giovanissimi Fascia B di Rossello e Natrella, capaci di vincere 2-0 sul campo dell’ emergente Ospedaletti grazie al figlio d’arte Valentino e a Sanchez.

L’unico pari è dei Giovanissimi Under 15 di Mazzieri, bloccati sul 1-1 da un coriaceo Arenzano. Pische con una bella girata di testa ha consentito di impattare un match in salita, anche a causa delle assenze per infortunio di Brusco e Bruna.
Nelle leve preagonistiche, i 2006 tornano da Orbassano con la vittoria in tasca nel torneo dove hanno sconfitto anche il Torino (presentatosi sotto leva), mentre continua il processo di crescita dei 2008 e 2009, impostisi rispettivamente su Ceriale e Vado B.

Ora è tempo di recuperi. Mercoledì i 2004 giocheranno il derby col Legino, mentre i 2005 saranno di scena a Vado. I 2003 scenderanno in campo il giorno dopo contro la San Filippo Neri.

Condividi: